Libreria Lovat



ARCHIVIO EVENTI
indietro

17.05.2019 - ore 18:00
Trieste

LEO ORTOLANI presenta CINZIA (Bao Publishing, 2018)

Chiuso il capitolo di Rat-Man, Leo Ortolani ci regala la sua prima graphic novel e la dedica interamente a Cinzia, transessuale platinata, personaggio già noto e amato dai lettori di Rat-Man. Eterna esclusa, Cinzia è alla continua ricerca di un posto in una società. che non la capisce e quindi la respinge.
Una commedia romantica, a volte un musical disegnato, ma anche uno spaccato di vita reale o un luogo privilegiato di riflessione su tematiche complesse, non affrontabili con superficialità. Entra in punta di piedi nell’argomento degli stereotipi di genere, usando la carta dell’umorismo, ma riesce continuamente a portare la discussione su livelli più alti, offrendo ai lettori strumenti per riflettere su di una realtà verso la quale l’autore (come ha detto lo stesso Ortolani) si pone come una ricetrasmittente, aggiungendo ai segnali di indifferenza, sospetto e paura che gli arrivano, la propria sensibilità. Cinzia nel suo essere “cartoon” riesce a parlare del mondo con una voce misurata e al tempo stesso precisa, che non si può rinunciare ad ascoltare con attenzione, travolti dalla forza narrativa, non solo comica, che accompagna la sua storia.


LEO ORTOLANI (1967) è un fumettista, celebre per la serie Rat-Man, personaggio che lo ha portato a lavorare per Marvel Italia (oggi Panini Comics). Rat-Man diventa negli anni uno dei più importanti successi commerciali del fumetto italiano e anche una serie animata. Il disegno di Ortolani omaggia spesso quello di Jack Kirby, padre, assieme a Stan Lee, de I Fantastici Quattro, Capitan America, Thor, gli X-Men e molti altri personaggi iconici del fumetto mondiale: la prestigiosa rivista americana “The Jack Kirby Collector” ha anche indicato Ortolani come uno dei migliori eredi dell'autore scomparso. Il suo volume C'è spazio per tutti, pubblicato nel 2017 in collaborazione con le Agenzie Spaziali Italiana e Europea, è  stato il primo fumetto italiano letto nello spazio.