Libreria Lovat


CHEF ROHAN FERNANDOPULLE presenta UNA CENA dallo SRI LANKA
Mercoledi' 22 luglio ore 19.30 LIbreria Lovat - Villorba
ISBN: Prezzo di copertina: €
Si narra

Erbe fresche, spezie e piccante...è la cucina dei contrasti, una delle più complesse dell’Asia Meridionale. E’ una cucina decisamente influenzata da quella indiana ma, essendo stato Sri Lanka uno snodo commerciale per le potenze coloniali, si è confrontata con altre cucine ricavandone una ricchezza e complessità di stili e tecniche. Le spezie dominano insieme al riso e al pesce. Sul piatto come su una tavolozza il consumatore compone la sua pietanza mescolando al riso centrale le salse e gli intingoli serviti a parte. Una serata con uno degli chef più blasonati al mondo.

La racconta e la prepara per il pubblico lo Chef General Manager del Resort Waters Edge in Colombo, membro del prestigioso club Chef du Chef du Monde (l'associazione dei cuochi dei capi di stato) presidente del Club Bocus d'Or del Sri Lanka che ha lo scopo di formare i partecipanti cingalesi alla più importante manifestazione di Cucina del Mondo

Costo a persona € 30,00 Prenotazione obbligatoria (LovatCafè 042292697)

 

Un angolo di Italia In Sri Lanka un angolo di Sri Lanka in Italia.

lo Chef Rohan Fernandopulle General Manager del Resort Waters Edge in Colombo nonche membro del prestigioso club Chef du Chef du Monde (l'associazione dei cuochi dei capi di stato)presidente del Club Bocus d'Or del Sri Lanka che ha lo scopo di formare i partecipanti cingalesi alla più blasonata manifestazione di Cucina del Mondo e Leonardo Ricci Consulente di gastronomia italiana Esperto di Gelateria Appassionato cultore delle cucine del mondofine ricercatore di abbinamenti di vini con le situazioni e con i cibi.

Questo progetto, porta con frequenza bimensile, sia Leonardo  Ricci che il cuoco internazionale Simone Gobbo in Sri Lanka con lo scopo di portare il meglio della gastronomia italiana nella capitale del Sri Lanka siamo partiti dallo strutturare il menù con alcuni classici per poi portare regolarmente delle perle regionali quali ad esempio i funghi porcini o la vera mozzarella di Bufala o le introvabili pesche o lo spiedo dell'Altamarca portato nella forma sancita dal capitolato dell'Accademia dello Spiedo o la doppia lievitazione della pasta per la pizza per poter avere una pizza di standard napoletano morbida dentro croccante di fuori ma soprattutto molto digeribile. E tutto questo tenendo d'occhio le possibilità di commistione delle 2 cucine la cosidetta Sritalian gastronomy ( il gelato di the con spezie e zenzero, piuttosto che alcuni risotti o pizze gastronomiche con i gusti locali) a fronte di questo lo Chef Rohan quando viene in europa non lesina il suo tempo nel rimboccarsi le maniche e preparare dei momenti di incontro in cui poter spiegare le caratteristiche e la ragion d'essere della cucina Cingalese una cucina che trae le origini da un territorio ricco di spezie e con una cultura millenaria di piacevolezze a tavola, una cucina che si consiglia di consumare nella versione tradizionale, con le mani, per poter apprezzare anche tattilmente il cibo che sta per essere consumato, una sensazione molto particolare su cui certamente poter scambiare le idee.

Una cucina dove sul piatto come su una tavolozza il consumatore compone la sua pietanza mescolando al riso centrale le salse e gli intingoli serviti a parte. Si tratterà certamente di una esperienza rara rafforzata dalle spiegazioni dello Chef Rohan e dalle impressioni di viaggio di Leonardo Ricci di una porta che si apre su un mondo a noi lontano ma non per questo meno affascinante e piacevole. un preludio a quanto si potrà trovare in una visita a quella terra di magia esotica una terra che la leggenda dice essere l'eden da cui Adamo ed i suoi successori sono partiti per conquistare il mondo.

ARCHIVIO LIBRI