Salta al contenuto principale
loading

Daniele VENTOLA

mer 14/09/22 18:00 - 19:30

presenta Il vento della seta. Un cammino antropologico da Venezia alle porte d'Oriente. Ne parla con l’autore Nicolo’ Giraldi

12.000 km in cammino dall'Italia fino ai margini della Cina.

Un novello Marco Polo che supera i confini senza mai appoggiarsi ad alberghi o ristoranti ma trovando ospitalità da persone incontrate lungo il cammino o dormendo in luoghi abbandonati o nella propria tenda. Un lungo viaggio a piedi attraverso umori, storie, muri, miti e paesi, nell’anima segreta delle culture per comprendere somiglianze e diversità, per avvicinarsi al cuore degli uomini, e scoprire i sogni che li accomunano. Un cammino di due anni e 12.000 km attraverso Italia, Slovenia, Ungheria, Romania, Bulgaria, Turchia, Georgia, Azeirbaijan, Kazakistan, Uzbekistan, Tajikistan, Kirghizistan fino ai margini della Cina. L’avventura straordinaria di un novello Marco Polo che supera confini, conosce persone, impara qualche parola delle lingue dei paesi attraversati, senza mai appoggiarsi ad alberghi o ristoranti ma trovando ospitalità da persone incontrate lungo il cammino o dormendo in luoghi abbandonati o nella propria tenda.
DANIELE VENTOLA nato a Napoli nel 1992, muove i primi passi sui cammini di Santiago e su quello di San Francesco che lo iniziano agli studi religiosi e antropologici. Consegue la laurea in Antropologia a Bologna nel 2017 con una tesi sulla ‘mitologia contemporanea’. Nel 2018 dà vita al progetto “Vento della Seta”, partendo per un viaggio a piedi che lo terrà impegnato per 2 anni. Collabora con l’associazione A.r.ca (Agende Rosse Campania) e scrive per l’associazione culturale Dajai. Il sito del viaggio è ilventodellaseta.org.

Trieste
Domande o prenotazioni per questo evento? Contattaci…